A cura di Margherita Vernuccio e Sofia Martinelli

Salve a tutti i lettori di Web_edicol@, e benvenuti alla rubrica “WebScience” uno spazio interamente  dedicato alla scienza.

Qui vi parleremo di grandi Scienziati e di esperimenti, sperando di piacervi ed interessarvi. Vi auguriamo quindi una buona lettura.

E non potevamo non dedicare la copertina di questa nuova rubrica ad uno dei più grandi geni del ventesimo secolo; Albert Einstein.

Albert Einstein, nato il 14 marzo 1879 è stato un fisico e filosofo tedesco.

Fece i suoi primi studi a Monaco, dove il padre dirigeva una piccola impresa elettromeccanica; nel 1894, a causa di difficoltà finanziarie, la sua famiglia si trasferì in Italia.

Nel 1921 ricevette il premio Nobel per la fisica per la scoperta della legge dell'effetto fotoelettrico, ma divenne famoso in tutto il mondo per la Teoria della Relatività, 

espressa dall'equivalenza tra massa ed energia come nella celebre formula E = mc2.

Nonostante ciò egli subì persecuzioni razziali da parte dei nazisti e dei nazionalisti tedeschi, che mal tolleravano le sue convinte posizioni umanitarie e pacifiste.

Il 17 aprile del 1955 Einstein fu colpito da una improvvisa emorragia causata dalla rottura dell’aorta addominale. Fu ricoverato a Princeton, dove morì a 76 anni.

Alla prossima... e scriveteci per mandarci suggerimenti e consigli!!!

Vi aspettiamo

La Teoria della Relatività rese Einstein famoso in tutto il mondo

 Associazione Culturale "In Puero Spes " Cod. Fisc. 97907030585

Benvenuto, sei il visitatore n.