Il virus Zika (ZIKV) è un Virus a RNA della famiglia Flaviviridae, genere Flavivirus, gruppo Spondweni, isolato per la prima volta nel 1947 da un primate in Uganda, nella Foresta Zika, riserva naturale vicino Entebbe. Negli ultimi anni la malattia si è poi diffusa in tutti i continenti, Europa inclusa.

 

Negli esseri umani questa malattia, nota come "zika" o febbre Zika, è strettamente correlata alla dengue, alla febbre gialla, all'encefalite del Nilo occidentale e all'encefalite giapponese, tutte trasmesse principalmente da punture di insetto e come queste pertanto definita arbovirus.

 

Tale virus è trasmesso da numerose zanzare del genere Aedes, negli ambienti equatoriali soprattutto dalla Aedes aegypti e in quelli temperati dalla Aedes albopictus (zanzara tigre).

 

La Febbre Zika si contrae quindi prevalentemente tramite punture di zanzare e sta allarmando oltre che il continente sudamericano, l’intero pianeta, tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità parla di misure necessarie per fronteggiare la temuta pandemia.

 

In Italia le infezioni del virus sono arrivate al 5° caso, anche se la situazione è decisamente sotto controllo visto che tutti i pazienti sono comunque guariti.

 

Niccolò Conte, Adriana Schiltzer, Ginevra Zaccagnino, Lorenzo Caccia, Margherita Vernuccio, Sveva De Gregorio, Ginevra De Gregorio, Marcello Buonomo.

 Associazione Culturale "In Puero Spes " Cod. Fisc. 97907030585

Benvenuto, sei il visitatore n.