di Margherita Vernuccio

I vaccini servono per allontanare diverse malattie.

Tante persone sono a favore dei vaccini, mentre altre sono decisamente contrarie alla loro somministrazione.

In questo periodo ci sono stati molti casi di meningite, una malattia del sistema nervoso centrale, generalmente di origine infettiva, caratterizzata dall'infiammazione che colpisce soprattutto bambini. 

E’ causata da batteri, virus o altri microrganismi, e meno frequentemente si riconosce un'eziologia neoplastica, autoimmune o iatrogena.

La diagnosi di meningite trova il suo cardine nell'analisi chimico-fisica e microbiologica del liquido cefalorachidiano, il fluido racchiuso tra le meningi e il sistema nervoso centrale, che può essere prelevato con l'esecuzione di una puntura lombare e l'inserimento di un ago nel canale vertebrale.

Ma, allora, è utile vaccinarsi?

L’opinione pubblica ed anche i medici ostentano posizioni diverse, anche se la maggioranza propende per la loro utilità.

In conclusione dunque, come comportarsi nei confronti di un vaccino ritenuto efficace ma che può presentare anche dei rischi?

La cosa migliore probabilmente resta quella di informarsi bene sulla malattia e chiedere consiglio al medico di fiducia.  

 Associazione Culturale "In Puero Spes " Cod. Fisc. 97907030585

Benvenuto, sei il visitatore n.