A cura di Margherita Vernuccio, Sveva De Gregorio, Marcello Buonomo, Ginevra De Gregorio, Niccolò Conte, Silvia Cai, Sofia Martinelli e Adriana Schlitzer.

Nonostante i sondaggi e le previsioni iniziali il candidato repubblicano, Donald Trump è ufficialmente il 45° presidente degli Stati Unita d'America.

Si è molto discusso sulle ragioni della sua vittoria e dell’altrettanto clamorosa sconfitta della Clinton. Probabilmente ciò che più ha colpito del neo presidente è stato il linguaggio combattivo con il quale ha saputo rivolgersi al popolo americano interpretando il risentimento e la delusione della maggior parte dei cittadini statunitensi nei confronti dell’amministrazione Obama.

Certamente, il compito di Trump è ora complesso dal momento che un’importante quota di americani non si riconosce nel nuovo presidente.

Per questa ragione, il nuovo inquilino della Casa Bianca ha manifestato il suo desiderio di voler essere il Presidente di tutti gli americani, inclusi coloro che non lo hanno votato.

Nuove e grandi sfide ora lo attendono. Riuscirà a mantenere intatto il successo conseguito il 9 novembre? Riuscirà a creare un nuovo equilibrio mondiale? Renderà più grande, più forte ed efficiente l’America dal punto di vista economico e politico?

Sono solo alcune delle tante domande che in molti in questi giorni si stanno ponendo. Sarà il tempo a fornirci le risposte.

Per il momento alla redazione di Web_Edicol@ non rimane altro che inviare un grosso in bocca al lupo al nuovo presidente degli Stati Uniti d’America!

 Associazione Culturale "In Puero Spes " Cod. Fisc. 97907030585

Benvenuto, sei il visitatore n.