Approfondimento a cura di Gaia Ricci

Leonardo Da Vinci nacque in Toscana nel 1452 il 15 Aprile, diventò un noto pittore. Da piccolo osservava la natura o gli oggetti per ore, questo lo rendeva diverso dagli altri ragazzi. Andò ad imparare nella bottega di Andrea del Verrocchio, un bravo scultore e pittore: lì imparò molte cose sulla pittura. Leonardo dipinse molte opere e realizzò alcune sculture ma per farle si spostò in molte città diverse. Il primo dipinto che fece fu “L’adorazione dei magi” nel 1478. Da Firenze si spostò a Milano dove lavorò per il duca Ludovico Sforza che gli chiese di fare una statua equestre, il bronzo destinato alla statua fu però utilizzato per costruire dei cannoni per la guerra contro i francesi. “L’ultima cena” che dipinse a Milano nel 1495. A Milano ritratte l’opera d’arte più conosciuto “La Monna Lisa” dove ci sono state molte risposte sulla sua origine. Leonardo muore nel 1519 a 67 in Maniero di Clos-Lucé, Amboise in Francia.

Al museo di Leonardo da Vinci

Il giorno 14 Novembre le classi VA e IIIA dell’istituto San Giuseppe De Merode hanno visitato il museo dedicato a Leonardo da Vinci, situato a Roma in piazza della Cancelleria. Il museo è principalmente dedicato alle macchine, è pieno di sale e di oggetti molto interessanti basati anche sulla vita di Leonardo. Una macchina molto curiosa è il carro armato usato per combattere nel 1485, questa macchina la puoi guardare anche in versione virtuale. Un’altra idea geniale inventata da Leonardo è la camera degli specchi: un’invenzione mai portata a termine. Leonardo realizzò anche una protezione  per andare sott’acqua:  lo scafandro. La visita è stata didatticamente istruttiva perché ci ha insegnato a capire un genio come Leonardo.

La presentazione della mostra sulle macchine di Leonardo proposta da Fanpage

 Associazione Culturale "In Puero Spes " Cod. Fisc. 97907030585

Benvenuto, sei il visitatore n.