LA PACE

 

Per costruire la pace

si prende una P

come perdono, preoccupazione, prudenza,

pensiero, parole, preghiera…

 

Poi si prende una A

come amore, amicizia, aiuto,

ascolto, accettazione, altruismo…

 

Dopo si prende una C

come calma, coraggio, collaborazione,

comprensione, compassione, carità…

 

Successivamente si prende una E

come esempio, educazione, emozione,

entusiasmo, energia, esperienza…

 

Infine si mettono insieme

con pazienza e buona volontà

e si chiede l’aiuto di Dio

perché illumini l’umanità.

 

 

                IL MONDO IN PACE

 

Quando i bambini si danno la mano

diventa musica il loro baccano.

 

Quando i potenti sono amici

i popoli sono tutti felici.

 

Quando in ogni nazione la guerra tace

tutto il mondo vive in pace!

 

Alessandro Gerbi, Filippo Lassalandra, Vittoria Maria Preite, Oscar Zhuang.

              IL POTENTE DELLA TERRA

 

Vorrei essere un potente della Terra

per cancellare dal mondo la guerra.

Da ogni paese le armi potrei eliminare

e in cambio tanta gente potrei sfamare.

 

Tancredi Bergamin, Isabel Geertman,

Virginia Guarnieri.

                  IMMAGINO LA PACE

 

Se penso alla pace

immagino un arcobaleno di mille colori

una rassicurante voce

un cibo di diversi sapori.

 

Andrea Bondanini, Lavinia Gabrielli,

Pauline Geertman.

           IL GIOCO DELLA PACE

 

Non è troppo, non è poco:

far la pace, un grande gioco.

Quando mi alzo la mattina

vado subito in cucina,

faccio presto colazione,

guardo la televisione,

se ci sta il telegiornale

ci rimango troppo male:

guerra qui, guerra là.

ma la pace dove sta?

Nel mio cuore qui sarà

con la mamma e il mio papà,

coi compagni e con gli amici

voglio far tutti felici!

La maestra e mio fratello

tutto il mondo un po’ più bello…

Non è troppo, non è poco:

far la pace, un grande gioco.

 

Gabriele Prosperi, Luigi Carta, Noemi D’Alessio.

 Associazione Culturale "In Puero Spes " Cod. Fisc. 97907030585

Benvenuto, sei il visitatore n.