Passo deciso, berretto in testa e giornale sotto il braccio.

Così lo si vedeva la mattina, percorrendo i corridoi ancora in penombra della scuola primaria.

A chi lo incontrava, accennava sottovoce un lapidario saluto.

Il suo sguardo apparentemente assorto in chissà quali pensieri era in realtà attento a ciò che accadeva intorno.

Non amava la confusione. Difficilmente scendeva in cortile, nelle ore della ricreazione o nella pausa del pranzo.

Vedendolo comportarsi così, in molti avrebbero potuto pensare che non amava stare con i ragazzi.

Al contrario, conosceva perfettamente il mondo della scuola che aveva servito con inesauribile energia in qualità di Docente liceale di Disegno e Storia dell’Arte per più di 50 anni.

Con amorevole pazienza e grande dedizione aveva anche provveduto alla catalogazione sistematica di tutto il materiale custodito nell’Archivio del Collegio San Giuseppe De Merode.

Classificava gelosamente fogli, libri, spartiti, conservando cimeli di ogni tipo in quel grande deposito della memoria.

Andava orgoglioso del suo lavoro. Mostrava i suoi reperti come perle preziose.

 

Qualche settimana prima del suo decesso, aveva scritto una delicatissima lettera alla Redazione di Web_Edicol@ mostrando una singolare attenzione al lavoro del gruppo e manifestando tutto il suo affetto.

Proprio per questa ragione, gli era stato comunicato il desiderio dei bambini di intervistarlo.

Poi vedremo…’ era stata la sua risposta.

Il tempo non ha consentito quell’ultima intervista.

Rimane così il rimpianto per non aver potuto ascoltare quanto di importante egli aveva ancora da dire e da insegnare…

 

 

                                                                                                                                            La Redazione

 Associazione Culturale "In Puero Spes " Cod. Fisc. 97907030585

Benvenuto, sei il visitatore n.