A cura di Flavia Pienabarca ed Eva Gerola Paladino

Cari amici oggi vi parleremo del Colibrì: il Colibrì è un animale che può raggiungere, a seconda delle razze, dimensioni variabili tra i 2,4 e i 22 cm.

I colibrì, attraverso il loro lungo becco che inseriscono nelle corolle dei fiori,  si nutrono di nettare.

Durante questa operazione riescono a rimanere sospesi nell'aria grazie a un rapidissimo movimento elicoidale delle ali che può raggiungere la velocità di 80 battiti al secondo.

Il battito delle ali è così frequente e rapido da produrre un sonoro ronzio, per questo motivo i colibrì sono detti anche hummingbird, che in inglese vuol dire uccello dal volo ronzante.

La voce di questi piccolissimi uccelli è composta da brevi note acute.

Un trillo veloce ed un paio di note acute sono la composizione del canto d’amore dei maschi (per conquistare le femmine).

La riproduzione avviene con la costruzione di piccolissimi nidi fatti di muschio e tela di ragno posti sopra un ramo orizzontale o uno stelo, in questi la femmina depone una o due uova per volta.

Regolarmente, per fortuna, tutte le specie di Colibrì che vengono studiate vengono poi lasciate libere in natura. 

 

Per oggi abbiamo finito... Appuntamento alla prossima puntata!

Bellissimo video sui Colibrì accompagnato dalla celebre Cavalcata delle Valchirie di Richard Wagner

 Associazione Culturale "In Puero Spes " Cod. Fisc. 97907030585

Benvenuto, sei il visitatore n.